Rapporti bancari – Diritto alla documentazione  – Obbligo della banca di consegna al cliente copia degli estratti conto oltre il decennio. Tribunale di Bari, ordinanza del 07 ottobre 2020.

Rapporti bancari – Diritto alla documentazione – Obbligo della banca di consegna al cliente copia degli estratti conto oltre il decennio. Tribunale di Bari, ordinanza del 07 ottobre 2020.

La richiesta della documentazione contrattuale non soggiace al limite decennale di cui all’art. 119, comma 4°, t.u.b., con la conseguenza che il cliente può esigerne copia nei limiti della decorrenza del termine di prescrizione ordinaria, ossia entro dieci anni dalla chiusura del rapporto di conto corrente. La banca, in base al combinato disposto dei commi...

Conciliaconsumatori srl apre anche a Milano con l’avv. Sabrina Liguoro

Conciliaconsumatori srl apre anche a Milano con l’avv. Sabrina Liguoro

Dopo aver aperto una sede operativa ad Aversa (CE) nella circoscrizione del Tribunale di Napoli Nord, Conciliaconsumatori srl approda a Milano: in Via Tagliamento n. 7 il Responsabile Avv. Sabrina Liguoro e i Suoi collaboratori metteranno al servizio di utenti ed avvocati la propria professionalità nella gestione delle procedure di mediazione civile e commerciale, oltre...

Mutuo – Regime di capitalizzazione composto – Indeterminatezza tassi. Ordinanza del Tribunale di Pistoia.

Mutuo – Regime di capitalizzazione composto – Indeterminatezza tassi. Ordinanza del Tribunale di Pistoia.

Anche il Tribunale di Pistoia, ammette la CTU affrontando la problematica del piano di ammortamento alla francese, riferendo che nell’ipotesi in cui venga sviluppato secondo il regime di capitalizzazione composto senza la previsione – pattuizione della modalità di computo degli interessi, il CTU dovrà ricalcolare gli interessi applicando i tassi di cui all’art. 117 TUB.

Sono nulli gli interessi diversi da quelli indicati in contratto. Tribunale di Tivoli, sentenza del 17 giugno 2020.

Sono nulli gli interessi diversi da quelli indicati in contratto. Tribunale di Tivoli, sentenza del 17 giugno 2020.

Con questa interessante sentenza il Tribunale di Tivoli ha stabilito come il contratto di credito al consumo debba essere ricalcolato ai tassi sostitutivi bot qualora il taeg (tasso annuo effettivo globale) indicato in contratto, ossia il reale costo del finanziamento, non corrisponda a quello effettivamente applicato dalla finanziaria/banca. Capita spesso infatti che le banche si...

La mancata indicazione del regime finanziario adottatto nel mutuo viola non solo la trasparenza bancaria ed il principio di correttezza e buona fede contrattuale, ma anche il requisito della determinazione del tasso di interesse applicato. Tribunale di Massa, Sentenza n. 384 del 05 agosto 2020.

La mancata indicazione del regime finanziario adottatto nel mutuo viola non solo la trasparenza bancaria ed il principio di correttezza e buona fede contrattuale, ma anche il requisito della determinazione del tasso di interesse applicato. Tribunale di Massa, Sentenza n. 384 del 05 agosto 2020.

Secondo il Tribunale di Massa, l’omessa indicazione del regime finanziario adottato si pone in contrasto non soltanto con la disciplina in materia di trasparenza bancaria e con il principio di correttezza e buona fede contrattuale, ma anche in rapporto alla necessaria determinatezza del tasso di interesse applicato ed in riferimento al mancato rispetto del regime...

Fideiussioni ABI – Violazione legge antitrust – Nullità assoluta e totale – Contratti stipulati ante provvedimento Banca D’Italia del 02.05.2005. Corte di Appello di Bari,  sentenza n. 1510/2020 pubblicata il 02.09.2020

Fideiussioni ABI – Violazione legge antitrust – Nullità assoluta e totale – Contratti stipulati ante provvedimento Banca D’Italia del 02.05.2005. Corte di Appello di Bari, sentenza n. 1510/2020 pubblicata il 02.09.2020

Segnalazione e commento a cura dell’avv. Filippo Grattagliano La Corte di Appello di Bari, pronunciandosi in sede di gravame, su una sentenza resa nell’ambito di un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, esplicita con in modo chiaro e puntuale alcuni importanti principi in tema di violazione della normativa antitrust da parte delle fideiussioni predisposte secondo...

Fideiussione specifica: Nullità per violazione della normativa antitrust – Rilevabilità in ogni stato e grado del giudizio. Corte di Appello di Torino,  sentenza n. 728 del 20 luglio 2020.

Fideiussione specifica: Nullità per violazione della normativa antitrust – Rilevabilità in ogni stato e grado del giudizio. Corte di Appello di Torino, sentenza n. 728 del 20 luglio 2020.

Ancora una pronuncia particolarmente interessante in tema di fideiussioni conformi allo schema ABI! Oltre a rimarcare il principio secondo cui la nullità per violazione della normativa antitrust, benché parziale, può essere rilevata in ogni stato e grado del giudizio fino all’udienza di precisazione delle conclusioni (come è avvenuto nel caso de quo), la Corte di...

Tribunale di Salerno: Fideiussione modello ABI – Violazione valori costituzionali – Nullità totale – Rilevabilità d’ufficio.

Tribunale di Salerno: Fideiussione modello ABI – Violazione valori costituzionali – Nullità totale – Rilevabilità d’ufficio.

Secondo il Giudice Salernitano, dott. Mattia Caputo, il mero dato della coincidenza oggettiva delle condizioni contrattuali pattuite con quelle famose di cui agli artt. 2), 6) ed 8) del Modello A.B.I. è condizione necessaria e sufficiente per ritenere che l’invalidità dell’intesa “a monte“ tra Istituti di credito, volta a restringere la concorrenza, si estenda in...

Cessione del V dello stipendio – La polizza assicurativa contestuale al finanziamento rientra nel calcolo del TEG, anche per i contratti ante 2010. Cass. 20 agosto 2020, n. 17466.

Cessione del V dello stipendio – La polizza assicurativa contestuale al finanziamento rientra nel calcolo del TEG, anche per i contratti ante 2010. Cass. 20 agosto 2020, n. 17466.

La Cassazione aderendo al principio già affermato quasi in maniera granitica ha ribadito che la polizza assicurativa contestuale al finanziamento è da ritenersi connessa allo stesso, di conseguenza è da consierarsi “obbligatoria” ricompresa nel costo totale del credito. Principio valido anche per i contratti di cessione del quinto dello stipendio, stipulati precedentemente al 2010, ove...

La CTU contabile può essere ammessa anche per documentazione insufficiente. Tribunale di Massa, Sent. n. 384 del 05.08.2020.

La CTU contabile può essere ammessa anche per documentazione insufficiente. Tribunale di Massa, Sent. n. 384 del 05.08.2020.

Per il Dott. Provenzano del Tribunale di Massa, nella materia bancaria stante la complessità della materia del contendere, anche nell’ipotesi di documentazione insufficiente ben può essere ammesa la Ctu contabile purchè, parte attrice abbia fornito prova della sussistenza del rapporto bancario, producendo in giudizio anche solo parte della documentazione contabile rilevante e ad essa pertinente....