Tribunale di NAPOLI NORD – Cessione di credito Anomalo – Procura – Indeterminatezza – Invalidita’

Avv. Antonella CAPACCIO
Avvocato redazione ExparteDebitoris
Avv. Antonella CAPACCIO
Tribunale di NAPOLI NORD – Cessione di credito Anomalo – Procura – Indeterminatezza –  Invalidita’

Numero Sentenza 136 Anno Sentenza 2019 Data Sentenza 16/05/2019

Commento a cura dell’avv. Antonella Capaccio

 

Con l’interessante pronuncia in esame, resa in un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, il Tribunale di Napoli ha affrontato, tra le diverse questioni, quella della legittimazione del cessionario del credito e della validità della procura conferita da una società (nel caso di specie l’opposta) ad un’altra (una società terza) per la gestione dei propri “crediti anomali”.

Prima ancora di entrare nel merito della controversia, il giudice partenopeo ha rigettato l’istanza di provvisoria esecutività del titolo monitorio, ritenendo invalida la procura conferita alla società costituitasi in giudizio per la gestione dei “crediti anomali” della società opposta.

Invero, non solo essa non conferiva espressamente al rappresentato il potere di spendere il nome del rappresentante, ma aveva ad oggetto CREDITI DEFINITI ANOMALI. Il suo oggetto, infatti, non era sufficientemente e specificamente determinato e/o determinabile, essendo identificato con una formula molto vaga che non consentiva di stabilire con certezza ciò che si collocava nell’ambito dell’impegno contrattuale e ciò che ne restava fuori, con evidente violazione degli articoli 1346, 1324 e 1418 c.c.

Inoltre, il credito fatto valere in giudizio non rientrava tra quelli oggetto della procura, in quanto non era “anomalo” alla data della sottoscrizione della stessa. Ebbene, in proposito, il Giudice non ha mancato di sottolineare che al rappresentato non era stato attribuito espressamente il potere di gestione di “futuri crediti anomali”.

In definitiva, il giudicante non ha ritenuto di concedere la provvisoria esecuzione al decreto ingiuntivo opposto che, all’esito del giudizio, è stato revocato.

.

 

Allegato: Apri l'allegato

Avv. Antonella CAPACCIO
Avvocato redazione ExparteDebitoris
Avv. Antonella CAPACCIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *