Cessione di credito – Legittimazione attiva del cessionario – Insufficiente l’avviso in Gazzetta Ufficiale , Tribunale di Rimini, Ord. del 19/03/2020

Avv. Antonella CAPACCIO
Avvocato redazione ExparteDebitoris
Avv. Antonella CAPACCIO
Cessione di credito – Legittimazione attiva del cessionario – Insufficiente l’avviso in Gazzetta Ufficiale , Tribunale di Rimini, Ord. del 19/03/2020

Numero Sentenza Ord. 23394 Anno Sentenza 2020 Data Sentenza 19/03/2020

Con una recentissima ordinanza, pronunciata dal Tribunale di Rimini in un procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo, è stato riaffermato un importante principio in materia di cessione dei crediti.

La cessionaria può dare la prova dell’avvenuta cessione e del suo contenuto solo PRODUCENDO IL CONTRATTO DI CESSIONE, non essendo sufficiente l’allegazione dell’avviso pubblicato in Gazzetta Ufficiale ex art. 58 TUB. Invero, attraverso il suddetto avviso non sono individuabili in modo preciso e specifico i crediti ceduti.

In altri termini, la cessionaria del credito deve fornire la prova documentale del titolo in base a cui agisce (ossia il contratto di cessione), e deve altresì dimostrare che lo specifico credito rientri effettivamente tra quelli oggetto del predetto contratto.

Si tratta di un principio di diritto che ha già trovato espressione in molteplici arresti giurisprudenziali, non solo di tribunali di merito ma anche della Suprema Corte. In proposito, si ricordano le sentenze n. 4116/2016 e n. 10518/16, con le quali gli Ermellini sono intervenuti in tema di cessione del credito, stabilendo che “la società cessionaria di crediti in blocco …. ha l’onere di produrre, anche successivamente al deposito del ricorso …i documenti idonei a dimostrare l’inclusione del credito oggetto di causa nell’operazione di cessione in blocco … dovendo fornire la prova documentale della propria legittimazione”.

 

 

Allegato: Apri l'allegato

Avv. Antonella CAPACCIO
Avvocato redazione ExparteDebitoris
Avv. Antonella CAPACCIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *