Fideiussioni: la mancata produzione del provvedimento di Banca D’Italia impedisce la dichiarazione di nullità delle clausole ABI. Corte di Appello di Brescia, Sentenza n. 1021/2019 del 21 giugno 2019.

Fideiussioni: la mancata produzione del provvedimento di Banca D’Italia impedisce la dichiarazione di nullità delle clausole ABI. Corte di Appello di Brescia, Sentenza n. 1021/2019 del 21 giugno 2019.

Numero Sentenza 1021/2019 Anno Sentenza 2019 Data Sentenza 21/06/2019

Articolo pubblicato su Il Caso.
Segnalazione a cura dell’avv. Francesco Denti.
La rilevabilità d’ufficio della nullità delle clausole 2, 6, 8, delle fideiussioni, in quanto riproducenti lo schema ABI già oggetto del provvedimento della Banca di Italia n 55 del 2 maggio 2005, è subordinata alla circostanza che detta nullità emerga dai fatti allegati e provati o comunque dagli atti di causa.

[Nello specifico, non essendo stato prodotto ritualmente lo schema predisposto dall’Abi oggetto dei rilievi della Banca di Italia è precluso alla Corte l’accertamento della fondatezza della dedotta corrispondenza ad esso delle clausole in questione].

Allegato: Apri l'allegato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *