Sospensione della procedura esecutiva. Tribunale di Avezzano, Ordinanza del 22 ottobre 2020.

Sospensione della procedura esecutiva. Tribunale di Avezzano, Ordinanza del 22 ottobre 2020.

Il Giudice, con un articolato ragionamento, dimostra “che, nonostante la formale dichiarazione di aver ricevuto la somma, la sua consegna viene di fatto differita ad un momento successivo, in quanto l’importo resta espressamente fuori dalla disponibilità del mutuatario e depositato presso la Banca medesima; in altri termini, non si ravvisa quell’autonomo titolo di disponibilità della somma del mutuatario che dapprima dichiara di ricevere la somma e poi di riconsegnarla alla banca ad altro titolo”.
Il Giudice conclude con la sospensione e fissa il termine per la proposizione del merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *