Tribunale di Nocera Inferiore, Ord.  del 21 aprile 2020. Manipolazione dell’Euribor- nullità del tasso – ammissione CTU tecnico contabile – ricalcolo degli interessi ex art. 117 TUB.

Tribunale di Nocera Inferiore, Ord. del 21 aprile 2020. Manipolazione dell’Euribor- nullità del tasso – ammissione CTU tecnico contabile – ricalcolo degli interessi ex art. 117 TUB.

Il Tribunale di Nocera Inferiore, in un giudizio patrocinato dagli Avv.ti Manzo Mario e Simona Magazzeno, recependo la decisione della Commissione Europea del 2013 che ha sanzionato  noti istituti di credito per aver alterato il procedimento di determinazione  dell’Euribor con riferimento al periodo  29 settembre 2005 e 31 maggio 2008 , ha ammesso CTU tecnico...

Buoni fruttiferi postali serie Q/P dal 1° luglio 1986: si ai rimborsi degli interessi più favorevoli. ABF, Decisione n. 6142 del 3 aprile 2020

Buoni fruttiferi postali serie Q/P dal 1° luglio 1986: si ai rimborsi degli interessi più favorevoli. ABF, Decisione n. 6142 del 3 aprile 2020

Con la recentissima decisione, l’ABF ha stabilito che i titoli della serie Q/P sottoscritti dal 1° luglio 1986 potranno essere rimborsati con gli interessi più favorevoli. Il problema è nato perché per i buoni emessi a partire dal 1° luglio 1986 gli uffici postali hanno utilizzato dei vecchi moduli (di buoni fruttiferi postali) che appartenevano...

La banca non si presenta in mediazione: il giudice la condanna a pagare €. 20.000 ex art. 96 c.p.c. Tribunale di Velletri, Sentenza del 05 gennaio 2020.

La banca non si presenta in mediazione: il giudice la condanna a pagare €. 20.000 ex art. 96 c.p.c. Tribunale di Velletri, Sentenza del 05 gennaio 2020.

Il Tribunale di Velletri nella persona del dott. Colangelo, ha condannato la banca convenuta ai sensi dell’art. 96 c.p.c. per non essersi presentata in mediazione ed aver conseguentemente resistito in giudizio. Secondo il giudicante “la mancata presentazione da parte del convenuto dinanzi all’organismo di mediazione, nonchè la resistenza in giudizio del medesimo che ha fatto...

Mediazione civile: non è necessaria la procura con autentica notarile nè tantomeno la partecipazione personale delle parti. Tribunale di Salerno, Ordinanza del 14/05/2020 – Dott. Caputo.

Mediazione civile: non è necessaria la procura con autentica notarile nè tantomeno la partecipazione personale delle parti. Tribunale di Salerno, Ordinanza del 14/05/2020 – Dott. Caputo.

Segnalazione e commento a cura dell’avv. Rosita Magazzeno del foro di Salerno. Il Dott. Mattia Caputo, magistrato del Tribunale di Salerno, ha in modo categorico chiarito che in tema di mediazione obbligatoria ex Dlgs. 28/2010, non è necessaria la procura notarile né tantomeno la presenza e partecipazione personale delle parti allo svolgimento del tentativo di...

Opposizione a precetto – Sospensione dell’efficacia esecutiva del titolo. Tribunale di Padova, Ordinanza del 15 maggio 2020.

Opposizione a precetto – Sospensione dell’efficacia esecutiva del titolo. Tribunale di Padova, Ordinanza del 15 maggio 2020.

Segnalazione a cura dell’avv. Giuseppe De Simone. Il Tribunale di Padova con provvedimento emesso in data 15 maggio 2020, ha disposto  la sospensione dell’efficacia esecutiva del titolo, rappresentato, nella fattispecie, da un contratto di mutuo fondiario. Il Giudice, valutati i motivi di censura, ha riconosciuto l’esistenza di elementi idonei a ritenere la nullità del mutuo...

Nullità fideiussione ABI – illecito anticoncorrenziale – irrilevanza del momento in cui viene rilasciata la garanzia rispetto al provvedimento n. 55/2005 della B.I.

Nullità fideiussione ABI – illecito anticoncorrenziale – irrilevanza del momento in cui viene rilasciata la garanzia rispetto al provvedimento n. 55/2005 della B.I.

Un altro interessante arresto giurisprudenziale in materia di nullità fideiussione “ABI” per violazione della normativa antitrust; pronuncia resa nell’ambito di un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, di cui è stata disposta la revoca. Gli opponenti lamentavano la nullità delle garanzie rilasciate in relazione a scoperti di conto corrente e rapporti di affidamento, in quanto...

Nullo il mutuo che supera il limite di finanziabilità. Suprema Corte di Cassazione, sez. I civile, Sentenza n. 1193 del 21 Gennaio

Nullo il mutuo che supera il limite di finanziabilità. Suprema Corte di Cassazione, sez. I civile, Sentenza n. 1193 del 21 Gennaio

Segnalazione e commento Commento a cura dell’avv. Rosita Magazzeno del foro di Salerno. Con la sentenza 21 gennaio 2020 n. 1193 la Suprema Corte di Cassazione, sez I civile, torna a pronunciarsi in materia di superamento del limite di finanziabilità del mutuo fondiario . “Il limite di finanziabilità ex art. 38, secondo comma TUB, è...

Difformità tra TAEG effettivo e TAEG dichiarato in contratto  – conseguenze: ricalcolo piano di ammortamento al tasso BOT. Tribunale di Milano, Sent. n. 10860 del 26 novembre 2019

Difformità tra TAEG effettivo e TAEG dichiarato in contratto – conseguenze: ricalcolo piano di ammortamento al tasso BOT. Tribunale di Milano, Sent. n. 10860 del 26 novembre 2019

Con la recentissima sentenza in commento il Tribunale di Milano è intervenuto su un tema quantomai dibattuto e di rilevante interesse giuridico: quello della divergenza tra il TAEG indicato in contratto e quello e quello effettivo. Inserendosi nel solco di una giurisprudenza ormai consolidata, il Giudice ambrosiano ha incluso nel relativo calcolo i costi dei...

Per valutare se un fideiussore sia consumatore o meno bisogna riferirsi alle condizioni personali dello stesso garante e non del soggetto garantito. Cassazione Civile, Sent. n. 8662 dell’8 maggio 2020

Per valutare se un fideiussore sia consumatore o meno bisogna riferirsi alle condizioni personali dello stesso garante e non del soggetto garantito. Cassazione Civile, Sent. n. 8662 dell’8 maggio 2020

Nella sentenza in commento, la Corte di Cassazione ha chiarito che per determinare la qualità di consumatore, occorre rapportarsi alla natura della obbligazione garantita riconoscendo dunque che il parametro identificativo della qualità di consumatore non si colloca nella obbligazione in sé che il soggetto assume. Viene stabilito che, i requisiti soggettivi di applicabilità della disciplina...

Buona fede – uso selettivo delle nullità di protezione nei contratti d’investimento finanziario. Cassazione  SS.UU., Sent. n. 28314/2019

Buona fede – uso selettivo delle nullità di protezione nei contratti d’investimento finanziario. Cassazione SS.UU., Sent. n. 28314/2019

Nella recente pronuncia, le Sezioni Unite ribadiscono che criterio guida nel valutare la legittimità dell’uso selettivo delle nullità di protezione nei contratti d’investimento debba pertanto essere il principio di buona fede, per evitare che l’esercizio dell’azione in sede giurisdizionale possa produrre effetti distorsivi ed estranei alla ratio riequilibratrice in funzione della quale lo strumento di...